Arredare la cucina

La ristrutturazione di casa comporta dover fare dei lavori, più o meno importanti, su ogni singola stanza della propria casa. Tra di esse, la cucina rappresenta una delle principali, perché una cucina ben arredata è l’elemento fondamentale della casa.

Sul mercato vi sono una miriade di marche di cucine prefabbricate, senza contare dei falegnami che le creano su misura. Come fare, allora, per avere la certezza di trovare esattamente quella migliore, quella che ci possa far felici e che ci permetta di vivere la casa al meglio?

La scelta avviene tenendo in considerazione le nostre necessità, calcolando tutto ciò che può esserci indispensabile e in particolare lo spazio a disposizione. Nel momento in cui la nostra casa è in fase di ristrutturazione e si va alla ricerca di una cucina, bisognerebbe farlo tenendo a mente di evidenziare porte, finestre, condutture di arrivo e scarico delle acque, prese della corrente, etc.

È opportuno valutare la cucina sulla base del nostro modo di vivere, tenendo in considerazione la forma, il colore, l’estetica e la decorazione generale, perché è importante viverci bene dentro.

Meglio comprare in negozio, o da un falegname? Difficile dare una risposta precisa a questa domanda, perché molto dipende dal budget che si ha a disposizione e da cosa si vuole ottenere. Fare spesa da un falegname permetterà di avere il miglior prodotto in assoluto, ma ovviamente questo vuol dire dei costi nettamente superiori rispetto ad acquistare in negozio, o magari all’Ikea.

Quali sono i passi da fare? Innanzitutto bisogna valutare le varie possibilità prima di recarsi in negozio o da un falegname, così da avere le idee un po’ più chiare. Ci si può informare tramite cataloghi, oppure passeggiando in una fiera (la migliore in Italia è il Salone del Mobile di Milano, la prossima edizione è già prevista per aprile 2018). Ciò serve per evitare di essere presi alla sprovvista qualora ci si dovesse trovare di fronte a dettagli non ancora considerati.

Attenzione alla sicurezza. La cucina deve essere bella, ovviamente, ma soprattutto è necessario che sia sicura. Vi sono, infatti, dei regolamenti di sicurezza da rispettare, in particolare per quelle cucine dove si trovano elementi a gas. Per le istallazioni è sempre opportuno rivolgersi ad uno specialista qualificato.

Tra le regole da rispettare, ci sono le saldatura delle tubature interne, la presenza di un rubinetto di arresto in ogni apparecchio, la presenza di uno scarico all’interno di apparecchi collegati ad una canna fumaria in presenza di gas bruciati. In caso di metano o gas bisogna evitare l’accostamento della bombola di gas vicino a fonti di calore e occorre ricordarsi di porre tali bombole all’esterno e in una zona ventilata.

Tutti piccoli dettagli che possono fare la differenza.

E’ difficile scegliere come arredare la cucina? Come consigliato da siti di settore come Immobiliare Visconti nella sezione di arredare casa e Ikea nella sezione di arredamento cucina, come Diciamo che non è una cosa estrema da fare, nel senso che non è così impossibile trovare la soluzione adatta (anzi) grazie alle tante opportunità ed opzioni che ci sono sul mercato, ma certamente non bisognerebbe avere fretta. Questa stanza, infatti, è molto importante in ogni casa, non solo per questioni pratiche (ci si cucina) ma anche e soprattutto sociali, infatti è spesso quella dove la famiglia riunita passa più tempo in assoluto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *